AREA ALLEVATORI
I PIU' LETTI
I PIU' SCARICATI

Produit Fermier - latte prodotto e trasformato in azienda agricola

Valorizzare, riconoscere, distinguere i prodotti caseari a base di latte caprino: questa è la nuova sfida della sezione ovi-caprina dell'AREV, attraverso la realizzazione e la gestione di un marchio apposito che garantisce l'origine del latte.

Produit Fermier - latte prodotto e trasformato in azienda agricola

Il marchio ideato non intende distinguere il singolo formaggio o il singolo produttore, ma vuole garantire la "territorialità" del prodotto, fatto con latte proveniente dalle aziende associate AREV, attraverso fasi di produzione interamente svoltesi nel territorio della Valle d'Aosta.

Il nuovo marchio intende essere innanzitutto una garanzia di origine, una dimostrazione di trasparenza nei confronti del consumatore.

 La richiesta d'uso del marchio può essere presentata da aziende zootecniche del settore ovino e caprino che:

  • siano registrate all'anagrafe delle aziende di allevamento;

  • risultino avere animali iscritti all'anagrafe regionale del bestiame e regolarmente identificati secondo la normativa vigente;

  • risultino essere in possesso di tutte le autorizzazioni previste dalla normativa vigente in materia di produzione e commercializzazione dei prodotti, e smaltimento sottoprodotti;

  • risultino avere una situazione sanitaria dei propri animali in grado di tutelare la salute del consumatore;

  • risultino iscritte all'AREV e alla Sezione ovi-caprina, in regola con il pagamento della quota associativa annuale;

  • siano detentori di pecore o capre iscritte al libri genealogici o registri anagrafici della specie ovina e caprina, e comunque sottoposti ai controlli delle produzioni;

  • realizzino attraverso la loro attività prodotti della filiera ovina e caprina per i quali verrà predisposto ed approvato dall'AREV specifico disciplinare di produzione;

  • dispongano di una superficie agricola utilizzabile, ricadente nel territorio della regione Valle d'Aosta, che sia in grado di soddisfare le esigenze alimentari dei propri animali;

  • i cui responsabili non devono avere subito condanne relative a reati riguardanti la normativa igienico-sanitaria.

 Le aziende interessate all'uso del marchio devono presentare una domanda scritta di adesione che comprende, oltre alle coordinate dell'azienda, il riferimento al disciplinare di produzione per il quale viene richiesto l'uso del marchio, le informazioni sulla struttura produttiva, ecc.