AREA ALLEVATORI
I PIU' LETTI
I PIU' SCARICATI

ASSEMBLEA ANNUALE 2014

 Martedì 22 aprile, alla Grand Place di Pollein, si è svolta l'assemblea ordinaria dei soci dell'associazione regionale degli allevatori (AREV), consueto appuntamento del mondo zootecnico che in questa occasione fa il punto sull'andamento economico del settore.

Alla presenza dell' Assessore dell'Agricoltura, accompagnato dai Funzionari responsabili dei vari servizi zootecnici e veterinari, sono stati affontati vari argomenti sollevati dagli intervenuti.

La riunione, presieduta da Edy Bianquin, Presidente dell'AREV, si è aperta con l'approvazione dei rendiconti consuntivi per il 2013 e l'esame dei programmi preventivi per l'esercizio 2014.

Il direttore, Edi Henriet ha poi illustrato una relazione descrittiva del settore che ha evidenziato le consistenze dei capi allevati per le varie specie di interesse zootecnico, approfondito gli effetti di alcune leggi in materia di zootecnia e veterinaria ed illustrato le novità organizzative per quanto riguarda il programma delle manifestazioni zootecniche. Questo programma infatti, con l'obiettivo di rivitalizzare il mercato degli animali da vita, prevede l'introduzione di tre aste del bestiame che si svolgeranno nel corso dell'esercizio la prima delle quali il giorno 13 maggio. Due appuntamenti sono poi previsti per il mese di ottobre.

L'assemblea è proseguita con gli interventi delle Autorità presenti: Assessore dell'agricoltura , che ha illustrato le linee programmatiche della politica agricola regionale, evidenziato gli sforzi fatti per sostenere il settore e sottolineato la delicatezza del momento che si concentra sulla programmazione del periodo 2014/2020; è intervenuto, anche il dott. Carlo Francesia, direttore di AREA VDA, per comunicare lo stato di avanzamento dei pagamenti delle misure a superficie legate al PSR 2007/2014.


Si è poi aperto il dibattito al quale hanno partecipato gli Allevatori e le Autorità presenti nel quale è emersa chiaramente la preoccupazione del settore per quanto riguarda gli aspetti economici.
I ricavi delle vendite dei prodotti agricoli non coprono gli elevati costi di produzione quindi l'equilibrio economico delle aziende è in forte pericolo, ragion per cui è molto importante che si prendano delle iniziative atte a valorizzare le produzioni ed il lavoro degli allevatori.